Settembre 2022

magazine

Settembre 2022

Editoriale:

Si riparte! Probabilmente dopo “quarantena” il termine “ripartenza” è quello che più abbiamo imparato ad usare (ed ad abusare) durante e dopo la pandemia. Tanta era la voglia, in particolare nel mondo della cultura, di non rimanere fermi, di re-incontrare il proprio pubblico e tornare a svolgere il proprio ruolo di operatori culturali, che anche noi, per primi, ci siamo illusi che ripartire fosse più facile di quanto effettivamente è...

Si riparte!

Probabilmente dopo “quarantena” il termine “ripartenza” è quello che più abbiamo imparato ad usare (ed ad abusare) durante e dopo la pandemia. Tanta era la voglia, in particolare nel mondo della cultura, di non rimanere fermi, di re-incontrare il proprio pubblico e tornare a svolgere il proprio ruolo di operatori culturali, che anche noi, per primi, ci siamo illusi che ripartire fosse più facile di quanto effettivamente è stato.

Anche adesso, alla vigilia di un’altra importante ripartenza – quella della stagione cinematografica 2022-2023 – i dubbi non mancano ma questa volta sono in gran parte superati da una consapevolezza frutto della lunga e ricca estate che proprio in questi giorni vede la sua conclusione. Un risultato, quello degli eventi estivi curati da Cinemazero, davvero importante, per quantità e qualità: oltre diecimila persone solo nella città di Pordenone, che abbiamo contribuito ad animare con più di 50 eventi e decine di ospiti, che hanno incontrato il pubblico nelle due arene cittadine, quella di Largo San Giorgio e quella dello spazio UAU. un bagno di folla e di affetto che ci ha ripagato dei grandi sforzi profusi e che ci spinge a guardare con ottimismo al futuro.

Ora che riaprono le sale e si ritorna a Cinemazero il nostro obiettivo è quello di non far smettere questa magia.  Per farlo punteremo, come tradizione, su un mix di ingredienti. Il primo è ovviamente una proposta di qualità con la selezione dei migliori film, quelli che ci hanno appassionato, fatto riflettere, discutere e soprattutto crescere, decisi dal più “inefficiente” e meno matematico degli algoritmi: la nostra passione per il cinema. Non mancherà la cura per la dimensione sociale. Cinemazero è e sarà sempre di più un luogo di incontro sia con ospiti ed esperti che ci aiuteranno a leggere il mondo attraverso il grande schermo ma anche tra gli spettatori che saranno come sempre a vivere in prima persona l’esperienza della visione collettiva.

E non da ultimo la convenienza. Per questo abbiamo deciso di rinnovare, anche per quest’anno, la possibilità di sottoscrivere (fino al 30 novembre 2022) o rinnovare la propria CinemazeroCard aderendo alle promozioni  speciali “Attore”, “Regista”, “Produttore” e “Premio Oscar”, per usufruire di un sacco di vantaggi.

Si riparte!

Probabilmente dopo “quarantena” il termine “ripartenza” è quello che più abbiamo imparato ad usare (ed ad abusare) durante e dopo la pandemia. Tanta era la voglia, in particolare nel mondo della cultura, di non rimanere fermi, di re-incontrare il proprio pubblico e tornare a svolgere il proprio ruolo di operatori culturali, che anche noi, per primi, ci siamo illusi che ripartire fosse più facile di quanto effettivamente è stato.

Anche adesso, alla vigilia di un’altra importante ripartenza – quella della stagione cinematografica 2022-2023 – i dubbi non mancano ma questa volta sono in gran parte superati da una consapevolezza frutto della lunga e ricca estate che proprio in questi giorni vede la sua conclusione. Un risultato, quello degli eventi estivi curati da Cinemazero, davvero importante, per quantità e qualità: oltre diecimila persone solo nella città di Pordenone, che abbiamo contribuito ad animare con più di 50 eventi e decine di ospiti, che hanno incontrato il pubblico nelle due arene cittadine, quella di Largo San Giorgio e quella dello spazio UAU. un bagno di folla e di affetto che ci ha ripagato dei grandi sforzi profusi e che ci spinge a guardare con ottimismo al futuro.

Ora che riaprono le sale e si ritorna a Cinemazero il nostro obiettivo è quello di non far smettere questa magia.  Per farlo punteremo, come tradizione, su un mix di ingredienti. Il primo è ovviamente una proposta di qualità con la selezione dei migliori film, quelli che ci hanno appassionato, fatto riflettere, discutere e soprattutto crescere, decisi dal più “inefficiente” e meno matematico degli algoritmi: la nostra passione per il cinema. Non mancherà la cura per la dimensione sociale. Cinemazero è e sarà sempre di più un luogo di incontro sia con ospiti ed esperti che ci aiuteranno a leggere il mondo attraverso il grande schermo ma anche tra gli spettatori che saranno come sempre a vivere in prima persona l’esperienza della visione collettiva.

E non da ultimo la convenienza. Per questo abbiamo deciso di rinnovare, anche per quest’anno, la possibilità di sottoscrivere (fino al 30 novembre 2022) o rinnovare la propria CinemazeroCard aderendo alle promozioni  speciali “Attore”, “Regista”, “Produttore” e “Premio Oscar”, per usufruire di un sacco di vantaggi.

foto in evidenza

La Solitudine dell’Ala Destra

Pier Paolo Pasolini e il calcio: sabato 23 aprile l'apertura di una grande mostra fotografica alla Galleria Harry Bertoia a Pordenone, frutto della collaborazione tra il Comune e Cinemazero 120 fotografie, filmati, scritti, gadget, tutti materiali in larga parte inediti, ripercorrono le tappe salienti della passione sportiva, lunga tutta la...

approfondisci